Filosofia Tarosh

I tarocchi sono uno strumento attraverso cui poter dialogare con la nostra parte più profonda, un mezzo che parla direttamente all’inconscio, alle sensazioni e alle naturali intuizioni.

Ognuno di noi possiede intuizioni, capacità di percezione sottile: spesso quello che manca è un mezzo attraverso cui poter manifestare queste qualità. I tarocchi sono uno strumento in grado di portare a galla quanto si avverte nel profondo.

Tutti quanti possono utilizzare i tarocchi ed imparare a conoscerli: non si tratta di studi complessi, quanto di comprenderne le chiavi comunicative, lasciandosi trasportare nell’interpretazione sulla base delle ispirazioni generate.

Lavorare con i tarocchi è molto più che scoprire cosa accadrà: è la presa di consapevolezza di quanto stiamo muovendo nel momento presente, delle nostre dinamiche emotive ed energetiche, del bagaglio passato che ci portiamo dietro. I tarocchi non vanno utilizzati per leggere il futuro, quanto per costruire il proprio avvenire: in una lettura è possibile comprendere il probabile futuro verso cui ci si sta muovendo, ed è proprio grazie a questa consapevolezza che si può decidere come agire,  ad esempio iniziando a guardare la situazione da un differente punto di vista, oppure attuando strategie in grado di prevenire specifici effetti.

Per questo il metodo che propongo passa attraverso varie fasi, di studio e comprensione dei tarocchi, partendo da una base maggiormente intuitiva – nella quale imparare ad instaurare un proprio personale dialogo con le carte – fino ai livelli più avanzati, nei quali i tarocchi svelano l’infinito potenziale simbolico e archetipico che possiedono.