Metodo di lettura della Papessa

Metodo di lettura della Papessa

Il metodo di lettura della Papessa prende ispirazione dalla rappresentazione fatta nei tarocchi Rider Waite. Fornisce un valido mezzo per inquadrare lo sviluppo di una situazione e delle principali influenze che la riguardano. Oltre a questo, in certi casi permette anche di avere una risposta al perché di determinati avvenimenti. E’ uno schema profondo ed introspettivo, che vuole andare oltre alla semplice previsione di quanto potrà avvenire, per mettere in luce le forze, sia palesi che nascoste, che muovono le fila della situazione oggetti di analisi. 

Utilizzo: valutare il procedere di una situazione, come si evolverà. Il metodo di lettura della Papessa è molto utile per rispondere a domande sul proprio cammino di crescita personale, per analizzare scelte di vita importanti.

Tipo di carte: Tarocchi, mazzo completo di 78 carte

Periodo di copertura: 6/12 mesi

Numero di carte: 9

Difficoltà: alta

Procedimento

Mischiare le carte, tagliare il mazzo e disporle nel seguente modo:

Metodo di lettura della Papessa

Le carte 1-2 rappresentano la croce pettorale della papessa.
3-4-5 sono le fasi della luna poste sul copricapo: piena, crescente e calante.
6-7: le colonne che inquadrano la figura della Papessa.
8: la falce di luna sotto i piedi.
9: il libro che la Papessa tiene in grembo.

Questi i significati divinatori:

Carta 1: il punto di vista del consultante. I suoi pensieri, ideali e valori in merito alla domanda posta.

Carta 2: le influenze che, in tutto o in parte, si oppongono alla visione della carta precedente.

Carta 3: la luna piena, indica le influenze (esterne o meno, intangibili o persone) che si stanno manifestando nel momento attuale nel pieno del loro sviluppo.

Carta 4: la luna crescente, indica gli aspetti energetici e/o gli individui che si stanno iniziando a manifestare, aumentando giorno dopo giorno la loro influenza.

Carta 5: la luna calante, ossia le energie, forze o personaggi che si stanno allontanando, che mano a mano perdono ascendente.

Carta 6: la colonna nera. L’inconscio, quanto ancora è nell’ombra ma già presente sulla scena. Forze percepite ma non ancora osservate direttamente. Paure.

Carta 7: la colonna bianca. La ragione, quanto è nella luce, visibile e chiaramente conosciuto. Forze in manifestazione che sappiamo di poter usare e conosciamo come utilizzare.

Carta 8: i passi che si stanno per percorrere. L’evoluzione futura della vicenda, la direzione che le forze stanno prendendo.

Carta 9: questa carta spiega il motivo della fase di vita che stiamo vivendo. Indica il perché del percorso. Questa carta va letta SOLO se è un Arcano Maggiore: in caso contrario, non va presa in considerazione, poiché la situazione di lettura non è ancora adeguatamente matura per essere svelata.

N.B.: tutte le volte che parlo di forze od energie, intendo i termini nella loro accezione più generale. Possono essere sentimenti (consci o inconsci), ambienti che frequentiamo. Possono essere anche persone (se escono carte che avvalorano questa possibilità): in questo caso le persone sono i tramiti attraverso cui queste forze si manifestano.

Torna alla pagina degli schemi di lettura


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *